Biografia

Francesco Foti è nato a Giarre (CT) nel 1979.

Cantautore, paroliere, musicista, poeta e cultore del siciliano.

Ha pubblicato tre singoli dei quali è autore di testi e musiche: “Renzo il torbido” (2017), “Tàn Tàn Tàn” (2016) e “L’uomo nero” (2013). Con “L’uomo nero”, in versione pianoforte e voce, nel 2006 si aggiudica la quarta edizione del “Gabbiano d’Argento” a Catania, e nel 2007 il “Premio Miglior Testo” al concorso nazionale “9° Lennon Festival” a Belpasso (CT).

È socio del Gruppo C.I.A.I.Convergenze Intellettuali e Artistiche Italiane” con il quale svolge un’intensa attività culturale in tutta la Sicilia sin dal 2002.

Da marzo 2015 cura la rubrica “Orologio con cuculo” per la prestigiosa Rassegna di Letteratura Lunarionuovo.

Collabora ed ha collaborato con personalità di spicco della cultura siciliana e nazionale, nel panorama letterario e artistico, quali Pietro Barcellona, Jacopo Cavallaro, Dandy Danno e Diva G.Vladimir Di PrimaMario Genco, Mario Grasso, Massimo Maugeri, Alfio Patti, Salvatore Scalia, Gaetano Vincenzo Vicari.

Collabora ed ha collaborato, nel panorama musicale nazionale, come autore e cantautore, con artisti quali Giancarlo AbbatielloAlessandro Canino, Adriano Di StefanoKusameze, Carlo Longo, Saughelli.

Diverse pubblicazioni e collaborazioni all’attivo consultabili nelle sezioni Discografia e Scripta”.

Per la regia di Vladimir Di Prima ha recitato nei corti: “To Be The First“, “Il Professionista” e “Colapesce” (soggetto e sceneggiatura di Jacopo Cavallaro). Sempre per la regia di Vladimir Di Prima, ha curato le colonne sonore del cortometraggio “Shalev Hu Haiam (suo l’inedito Nel buio di questa stanza) e del booktrailer “Facciamo Silenzio(suo l’inedito strumentale Theme of Cassandra”).